Monza autodromo

L’autodromo nazionale di Monza è un circuito automobilistico internazionale situato all’interno del parco di Monza lungo 5.793 metri. Conta ben quattro lunghi rettilinei dove le vetture di Formula 1 superano abbondantemente i 330 km/h. Variante del rettilineo, Variante della Roggia, le 2 curve di Lesmo, la curva del Serraglio, la Variante Ascari e la Parabolica.
È tra gli autodromi permanenti più antichi al mondo, insieme a Indianapolis, Spa-Francorchamps, Brooklands e a Montlhéry ed è famoso oltre i confini nazionali per ospitare il Gran Premio d’Italia di Formula 1 quasi ininterrottamente dal 1922. Oltre alla Formula 1 e altre categorie automobilistiche sul circuito lombardo si svolge anche un annuale gran premio del Campionato mondiale Superbike. Dal 1991, con le modifiche al circuito di Silverstone, il tracciato brianzolo è il più veloce tra quelli iridati: l’attuale record ufficiale del circuito è stato stabilito nelle prove del Gran Premio d’Italia 2004 da Rubens Barrichello alla media di 257,320 km/h. Il record assoluto del circuito, invece, è stato stabilito da Juan Pablo Montoya nelle prove libere dello stesso anno, girando in 1’19″525 con una media di 262,220 km/h; il giro non è considerato come record del circuito perché stabilito durante una sessione considerata non ufficiale.