Motore kit ricambiTecnica

Fiat Motore Twinair turbo [video]

Il motore bicilindrico TWIN-AIR è l’ultimo avamposto tecnologico e ingegneristico realizzato da Fiat. Frutto della ricerca e dello sviluppo operato da Fiat Powertrain Technologies, il TWIN-AIR impiega il rivoluzionario sistema MultiAir.
TWIN-AIR COME FUNZIONA – Il MultiAir è un sistema elettro-idraulico del sistema delle valvole che, grazie al controllo diretto dell’aria mediante le valvole di aspirazione senza l’uso della farfalla, riduce notevolmente i consumi e migliora le prestazioni e la guidabilità.
Il nuovo TWIN-AIR abbina il concetto di “downsizing” – ossia la riduzione delle dimensioni longitudinali (-23%) e del peso del propulsore (-10%) – a un turbocompressore di nuova generazione, al fine di ottenere prestazioni più alte e garantire performance confrontabili o migliori (ma con consumi ed emissioni inferiori) rispetto a propulsori di cilindrata superiore.
Il motore bicilindrico Turbo da 85 CV (900 cc) vanta il miglior livello di C02 per un propulsore a benzina (a partire da 95 g/km), assicura ottime prestazioni e una riduzione dei consumi. Se confrontato con il 1.2 8v, il nuovo TWIN-AIR da 85 CV fa registrare fino al 15% in meno di consumi e il 25% di prestazioni in più, mentre rispetto al 1.4 16v, registra un abbassamento dei consumi fino al 30%.
Più in generale la famiglia del TWIN-AIR offre prestazioni comprese tra 65 CV e 105 CV, assicurando un calo fino al 30% di CO2 rispetto ad un motore di pari prestazione. In un futuro prossimo sarà disponibile una versione del TWIN-AIR a metano che garantirà un’ulteriore riduzione delle emissioni di CO2.
L’impegno di Fiat verso una mobilità più rispettosa dell’ambiente è dimostrato dalle nuove tecnologie MultiAir, MultiJet II, Twin-Air e è confermato dal primato europeo conferito da Jato Dynamics a Fiat in quanto marchio con il valore medio più basso di emissioni di CO2: 127,8 g/km.
Questo motore è montato su Fiat Punto, Fiat 500, Lancia Ypsilon ed Alfa Romeo Mito.

VIDEO Motore Twin Air

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo e nei monomarca Seat e Renault. Tra le tante auto speciali provate ce n'è una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Collegati